Chi sono

Dott.ssa Paola Baldo

Sono Psicologa e sono iscritta all’Albo A dell’ Ordine degli psicologi del Veneto. Esercito la professione clinica come libera professionista da diversi anni proponendo percorsi riabilitativi e di promozione del benessere, nonché di accompagnamento nel dolore cronico collaborando con associazioni come AISF ONLUS .

Mi sono formata presso l’Università degli studi di Padova laureandomi in Psicologia clinica e di comunità a pieni voti.

Ho maturato un’esperienza pluriennale come psicologo scolastico: occupandomi del tema dell’inclusione, di problematiche come Bes, DSA, ADHD, proponendo percorsi per bambini/ragazzi, famiglie nonché formazione e consulenza agli istituti scolastici.

Mi occupo di psicodiagnosi in ambito assicurativo e forense. Ho collaborato con la Clinica Ostetrica dell’Ospedale civile di Padova attivando percorsi di accompagnamento alla nascita per genitori, partecipando come Relatrice ad alcuni Convegni sul tema del bonding prenatale, e tenendo alcune Lezioni come ospite nel corso di Laurea di Ostetricia presso la Facoltà di Medicina di Padova. Ho condotto vari incontri collaborando con alcune associazioni locali per la promozione del benessere nella terza età.  

Mi rivolgo: ad adulti, anziani, bambini, ragazzi, coppie, genitori, famiglie, gruppi, educatori, insegnanti, istituti scolastici, medici, associazioni, avvocati, compagnie assicurative, enti pubblici o privati.

Propongo: attività psicodiagnostica, clinica, riabilitativa, educativa, formazione, tecniche di rilassamento, mindfulness, arteterapia e altre tecniche espressive, counseling, psicologia scolastica.

Il mio desiderio di offrire supporto alle persone mi ha portata a perfezionarmi in psicodiagnostica con tecniche proiettive e psicometriche con finalità cliniche e forensi, a formarmi in varie tecniche espressive come arte-terapia, fiaba-terapia, biblio-terapia, nella conduzione dei gruppi, nell’attività di formatore, in molteplici tecniche di comunicazione, in tecniche terapeutiche come ipnosi e training autogeno, nella gestione dell’alimentazione come strumento di promozione della salute, nella pratica della mindfulness, nella preparazione alla nascita e prevenzione del maternity blues ( Depressione post partum), nella gestione del dolore nelle patologie croniche e/o terminali, nell’accompagnamento dei famigliari.

Principali problematiche seguite: Ansia, attacchi di panico, Depressione e disturbi dell’umore in genere, Bes, Dsa, Adhd, motivazione scolastica, inclusione scolastica, attaccamento madre-bambino, disturbi del linguaggio e della comunicazione, intelligenza emotiva, problematiche legate all’autostima, bullismo, problemi di socializzazione, gestione del dolore e delle patologie croniche, elaborazione del lutto, difficoltà di memoria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close